Cosa mi aspetto dal 2021

Buongiorno amici lettori.

Come ogni anno, verso la fine di dicembre, mi trovo a tirare le somme su quello che ho fatto negli ultimi 12 mesi e su quello che mi si prospetta per quelli che verranno. Questo non solo per aiutarmi a tenere memoria dei progetti in corso e fare mente locale su quanto fatto, ma anche per tenervi aggiornati su ciò che bolle in pentola.

Avevo lasciato il 2019 con 10 buoni propositi. Li potete trovare a questo link.

Ovviamente erano dei propositi che non tenevano conto della pandemia che sarebbe scoppiata da lì a breve. Per questo, ahimé, non sono riuscito a spuntare tutte quelle caselle. Il sito non ha raddoppiato di nuovo il suo traffico, ma ha leggermente superato quello del 2019. Questo per una ragione molto semplice, i numerosi impegni e l’appiattimento mentale di questa situazione mi hanno portato a scrivere meno sul blog. Spero che l’anno prossimo sia diverso e mi ripropongo con questo obiettivo.

Chiaramente non ho nemmeno fatto più presentazioni fisiche con Backup, viste le circostanze. Non c’è nemmeno stata una seconda edizione di Libri in Valle e nemmeno la mia presenza al Salone Internazionale di Torino. In compenso, però, cosa è stato fatto?

  1. La saga Jolly Roger ha beneficiato delle sue nuove copertine digitali. Nonostante La terra di nessuno compia ormai 6 anni, continua ad avere una bella spinta e nei diversi periodi di lockdown ha avuto numerosissimi download su Amazon, sia con gli e-book e sia con Kindle Unlimited. Per ben due volte, inoltre, il romanzo è stato scelto per il catalogo Amazon Prime e la saga ha superato di gran lunga le 6000 copie vendute e le 300K pagine lette. Insomma, mi ha dato ancora numerose soddisfazioni e sapere che questa saga non è ancora morta e continua ad accumulare lettori su lettori mi rende molto felice;
  2. Backup, nonostante il mio passaggio dall’avventura alla fantascienza e il genere più di nicchia, ha avuto un discreto successo. Ha stabilito un mio nuovo record personale, arrivando a più di 800 copie nel suo primo anno di vita, cosa che nessun libro della saga JR era riuscito a fare. Anche le sue 20K pagine lette e il suo inserimento nel catalogo Amazon Prime mi hanno gratificato.
  3. il 24 ottobre è uscito ufficialmente L’uomo senza epilogo, pubblicato da Augh Edizioni. Sono stato molto soddisfatto del lavoro svolto, della copertina e dell’intero prodotto, fisicamente parlando. Per tutto il resto è ancora presto per tirare le somme. La pandemia ha creato notevoli difficoltà nel promuovere un romanzo cartaceo, ma in questi primi passi posso dirmi contento dell’accoglienza che sta avendo, tanto da iniziare a pensare di concentrarmi di più su romanzi di narrativa contemporanea, nelle prossime uscite.
  4. ho finalmente concluso quel romanzo che avevo da parecchio tempo nel cassetto (dal 2011 per l’esattezza). Non è stato facile, ho dovuto riscriverlo interamente, ma sono davvero soddisfatto del risultato finale, anche grazie al lavoro svolto dal mio editor di fiducia, Maurizio Vicedomini. Al momento non vi posso dire nulla, se non che sarà un bel thriller corale, come quelli che piacciono a me (e spero piacciano a voi).

Detto questo, passiamo ai buoni propositi per il 2021:

  1. trovare un editore per pubblicare il thriller di cui vi ho appena parlato;
  2. promuovere a dovere L’uomo senza epilogo, sperando di poterlo fare fisicamente nei luoghi a cui tengo;
  3. terminare di scrivere il nuovo romanzo. Si tratta sempre di narrativa contemporanea, con un intreccio simile a L’uomo senza epilogo e che avrà relazione con la musica;
  4. terminare di scrivere il seguito di Backup;
  5. revisionare la saga Jolly Roger e farla uscire in un’edizione speciale in copertina rigida;
  6. organizzare la seconda edizione di Libri in Valle;
  7. tornare a leggere 20 libri in un anno;
  8. essere più attivo sul blog;
  9. essere più attivo sul blog;
  10. essere più attivo sul blog.

E voi? Cosa vi siete proposti?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...